Le categorie di scarpe Giannone Sport – 1

Quando Walter pesava 90 Kg e Teresa 77 i litigi in famiglia erano quotidiani, una corsetta al parco e tornavano a casa litigando.

Walter nervoso per il suo male costante alle caviglie se la prendeva con la moglie  che cucinava troppo condito e con tutto l’impegno possibile non riusciva a smaltire neanche un KG. Teresa, dopo la corsetta,  tesa per il suo mal di schiena, sentiva i suoi 77 Kg. e non aveva neanche la forza di replicare. Per perdere qualche Kg le avevano provate tutte, avevano  seguito i consigli del farmacista, quelli del Coach sull’APP e avevano anche buttato una manciata di euro per farsi fare le carte in via Garibaldi, niente da fare, l’ago della bilancia sembrava inchiodato su 90 e 77 Kg. Oggi Walter e Teresa, nonostante il coronavirus, sono felici, hanno scoperto la scarpa che fa per loro e da una settimana l’ago della bilancia fa  retromarcia.

Per principianti e dilettanti, con pianta del piede larga e appoggio neutro.

Codice 001 – Peso elevato – Corsa/camminata su strada

Tipo di calzatura adatta a runners “momentaneamente” con peso elevato, uomini oltre gli 80 kg e donne oltre i 65 kg. Per principianti e dilettanti, con pianta del piede larga e appoggio neutro. Runners con una tecnica di corsa con primo impatto di tallone. Da utilizzare su superfici miste, come strada o sterrato, esclusi percorsi di montagna.

 

La tomaia disegnata con collo medio alto in tessuto di Nylon in mesh traspirante o in gore-tex (neve, pioggia, erba bagnata), utilizzabile così nei diversi periodi dell’anno. Con rinforzi laterali per la tenuta di contenimento per evitare deformazioni sui lati, con puntale rinforzato sull’alluce resistente allo stress e alla perforazione.

L’intersuola ammortizzata al punto giusto, per garantire la stabilità e l’equilibrio dell’utente. Un’intersuola troppo ammortizzata perderebbe in stabilità ed equilibrio.

La suola del tacco è la giusta mescola durezza/morbidezza per garantire durata nel tempo, il grip della suola ha un disegno che favorisce la presa sul terreno.

La linguetta, imbottita e morbida, è sostenuta dall’allacciatura ad incrocio regolabile.

La conchiglia di contenimento segue la morfologia dell’impostazione del calcagno, rigida ma ben imbottita in corrispondenza del tendine di Achille.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected by WP Anti Spam