European Master Game: Torino, 26 Luglio – 4 Agosto 2019

European Master Game – Torino, 26 Luglio – 4 Agosto 2019

mascotte european master game giannonesport
Dopo il successo dei World Master Game del 2013, che dove hanno partecipato oltre 20 mila atleti master in 30 discipline, quest’anno sarà possibile rivivere la stessa emozione. Dal 26 Luglio al 4 agosto ci saranno gli European Master Game: atleti dai 35 anni in su provenienti da tutto il mondo potranno confrontarsi sulle oltre 165 specialità, comprese specialità paralimpiche. L’obiettivo non sono i record, ma festeggiare tutti insieme lo sport, le gare e vivere l’atmosfera che certi eventi riescono a diffondere nella città che li ospita.

 

 

Negli ultimi anni stiamo assistendo alla crescita del “turismo sportivo”: un occasione per visitare città e paesi che ospitano grandi manifestazioni sportive.

Quale occasione migliore per noi sportivi di confrontarci con atleti provenienti da tutto il mondo nelle varie discipline sportive e contribuire a tifare per il patrimonio culturale, artistico e naturale di Torino e del Piemonte.
La città che negli ultimi 15 anni è stata inserita nelle 10 città europee da visitare, offre attività collaterali allo sport per tutti i gusti: dai numerosi musei, alle architetture, ai grandi spazi verdi che caraterizzano il territorio piemontese.

L’atletica sport principe sarà protagonista in tre luoghi principali:

    • Stadio Primo Nebiolo, ospiterà tutte le gare in pista: 100m, 200m, 400m, 800m, 1500m, 5000m, 100 m ostaocoli, 400m ostacoli, 3000m Siepi.
    • Parco Della Mandria, si sfideranno gli atleti sulla distana di 10 km e sulla Mezza Maratona.
    • Forte di Fenestrelle, la ormai famosa gara dei 4000 scalini, diventa una gara internazionale.

Lo stadio Primo Nebiolo, costruito nel 1959 su una struttura * preesistente degli anni ’30, è il punto di riferimento per l’atletica in pista della città, si trova all’interno di uno dei parchi più utilizzati dai podisti torinesi, il Parco Ruffini.

Il Parco della Mandria è tra i parchi più grandi d’Europa, inserito tra i siti naturalistici di importanza comunitaria e corridoio ecologico che collega le Alpi al Po, ospita anche due grandi residenze sabaude: la Reggia di Venaria e il Castello della Mandria. Negli ultimi anni sta crescendo sempre di più come luogo dove allenarsi, grazie anche alle , mura che cingono tutto il parco per ben 30 km.

Gara particolare sarà quella che si svolgerà al Forte di Fenestrelle. L’antica fortezza di Fenestrelle che domina la Val Chisone sarà il teatro di una gara dove bisognerà percorrere 4000 scalini con un dislivello di 560 metri per 2500 metri che porteranno in cima alla costruzione.

Le iscrizioni sono già aperte, ogni iscrizione  dà il diritto di partecipare a 3 sport scegliendo tra 5 discipline.
Le tariffe sono :
Dal 1/02/2019 al 15/06/2019 : €105,00 per i residenti in Piemonte

Iscrizioni solo on line su:
https://www.torino2019emg.org/it/

DOVE ALLENARSI
Dove allenarsi in una delle città con più aree verdi d’Italia non è difficile. I più importanti parchi cittadini sono:

    • La Pellerina: tra C.so Appio Claudio e C.so Regina, è il più grande della città, con i suoi due laghetti, la flora e la fauna ti fa dimenticare di essere in pieno centro abitato. collegamento
    • Le Vallere: collegamento tra Torino e Moncalieri dove il Sangone si getta nel Po, ti permette di allenarti seguendo il Po, da Moncalieri a San Mauro collegamento , attraverso tutta Torino
    • Basilica di Superga: tra gli allenamenti tipici del podista torinese c’è la salita fino al santuario, costruita nel 1461 è uno dei simboli principali di Torino. Si possono scegliere diversi percorsi: che collegano il giro verde partendo da diversi punti di torino Torino, da C.so Casale, oppure partendo da Chieri e seguendo tutta la strada panoramica.
    • Anello verde: partendo da diversi punti della città puoi allenarti seguendo diversi itinerari per i sentieri della collina torinese.
    • Il Valentino: sulle rive del Po a due passi dal centro ci si può allenare ai piedi del Castello o del Borgo medievale foto e seguire il corso del fiume.
    • La Colletta:seguendo il corso del fiume Dora dove incontra il Po puoi correre fino a San Mauro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Protected by WP Anti Spam